Esce “Universe”, il terzo EP di Met Fish.

Un tuffo nell’universo elettronico di questo originale produttore campano, disponibile in free download.


Dopo diverse pubblicazioni che hanno suscitato l’interesse del pubblico e degli addetti ai lavori, l’esplorazione musicale di Met Fish si concretizza oggi con la pubblicazione in free download del suo terzo EP: Universe.

La sperimentazione del produttore campano inizia nel 2007 e si muove fra demo, remix e album, fino ad arrivare a questo nuovo lavoro interamente strumentale.
Con Universe, Met Fish vuole rappresentare una realtà alternativa in cui potersi esprimere liberamente, attraverso una costante sperimentazione e una grande passione per la musica elettronica.

In Universe troviamo quattro brani che nascono da situazioni e influenze diverse: “Cosmic Silence”, composto durante viaggi in treno e attese in stazione, “Pleiades” creato per puro diletto durante il lockdown, “Orion” nato per comunicare un senso di pace nell’ascoltatore, “Andromeda” che si arricchisce di influenze funk e gothic e si pone l’obiettivo di violare i vecchi canoni della musica trance.

Con Universe si concretizza sempre di più il mondo musicale di Met Fish: questo nuovo EP, infatti, si configura come un vero e proprio viaggio esplorativo all’interno di un universo sonoro originale, fatto di elettronica, sperimentazione e ricerca di idee alternative, in grado di coinvolgere ed emozionare gli ascoltatori.

Credits
Tutte le strumentali sono state prodotte, masterizzate e mixate da Met Fish.
La grafica è curata da Simone Barbieri


Universe di Met Fish è disponibile in Free Download:
https://soundcloud.com/user-45652704

Segui Met Fish: https://www.instagram.com/met_fish/

BIO
Damiano Capo in arte Met Fish, classe ‘93, è un produttore di EDM. Si avvicina alla musica Trance intorno al 2006 ascoltando Armin Van Buuren e Paul Van Dyk.Inizialmente si dedica solo all’utilizzo della console. Successivamente, intorno al 2007, con l’acquisto della prima DAW inizia a produrre i suoi primi lavori
Nel 2009 incide il primo demo, All Eyes On Met, questo demo è composto da dieci tracce che spaziano tra Psy-Trance, Uplifiting ed Acid Trance.
Negli anni successivi, al fine di migliorare la qualità dei suoi prodotti, continua a mettersi in
gioco e studia da autodidatta i synths, fino alla pubblicazione di Primo Dan nel 2011, un album in cui sperimenta con i sintetizzatori analogici e drum machines.
Dal punto di vista delle produzioni ama spaziare tra vari generi. Oltre a produzioni di musica elettronica, produce anche strumentali jazz, soul, metal, dubstep,reggae e rap.
Negli ultimi mesi del 2019 è uscito il suo primo EP, Harem.
Nell’autunno del 2021 esce Universe.

Previous post Dire mi manchi, il nuovo singolo di Guidobaldi fuori il 19 novembre
Next post SCACCABAROSSI “È PIÙ FORTE DI ME” UN BRANO CHE SOTTOLINEA L’IMPORTANZA DI NON RINUNCIARE MAI AD INNAMORARSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.