Giant Rooks, la band indie pop internazionale annuncia il nuovo singolo “Morning Blue”

Morning Blue” è la prima canzone dei Giant Rooks dopo il loro album di debutto “Rookery”, che ha fatto scalpore in Germania (#3 nelle classifiche ufficiali degli album) così come a livello internazionale con oltre 200 milioni di stream e ottime performance nelle classifiche di molti Paesi.

L’uscita del brano chiude il cerchio della fase creativa di due anni che ha permesso ai 5 ventenni originari di Hamm (il cantante Frederik Rabe, il chitarrista Finn Schwieters, il bassista Luca Göttner, il tastierista Jonathan Wischniowski e il batterista Finn Thomas) di affinare il proprio suono.

I primi secondi di “Morning Blue” dimostrano da subito perché la band tedesca, fondata nel 2015, sia attualmente considerata come una delle realtà indie internazionali più promettenti; non a caso in US sono per la prima volta pubblicati da Mercury / Republic.

Il loro modo di scrivere tra euforia e malinconia, le loro produzioni sofisticate, il loro oscillare tra gli stili… tante idee creative e abili cambi di direzione – come anche mostrato nell’accattivante “Morning Blue”. La traccia inizia con il ritornello che fa vorticare immediatamente il coro in una salita euforica che mantiene la tensione per tutta la strofa con una linea di basso funky; un crescendo di emozioni «salgono» fino alla fine del pezzo grazie anche alla voce del cantante e a una chitarra «sgangherata»!

Oh, siamo arrivati così lontano ma non siamo riusciti a raggiungere le stelle”, canta Frederik Rabe, lasciando molto spazio all’interpretazione, ma le stelle, per questi giovani musicisti, sono sicuramente più a portata di mano dall’inizio di quest’anno: dopo essersi esibiti dal vivo sui palchi dei festival di tutta Europa in più di 50 live tra il 2019 e il 2021, i Giant Rooks sono poi sbarcati con la propria tournée mondiale nel corso di quest’anno attraversando 14 paesi europei e 15 città americane, più il Messico, con un tour praticamente sold out che ha coinvolto anche il nostro Paese. Nel live dello scorso giugno ai Magazzini Generali di Milano la band ha presentato dal vivo l’inedito “Morning Blue”, oltre a proporre i precedenti brani: “Wild stare”, “100 mg”, “Watershed” e “Heat up”, tra gli altri.

Questo singolo arriva dopo il successo della cover virale di “Tom’s Diner” che ha raggiunto la posizione #37 nella classifica globale di Spotify con oltre 250 milioni di stream, #83 nella classifica statunitense di Billboard e la Top 200 di Spotify in oltre 30 mercati.

Giant Rooks hanno 6 milioni di ascoltatori mensili su Spotify e oltre 3 milioni di follower sui social (inclusi i loro 2,6 milioni di fan di TikTok).

Dopo il tour americano tutto esaurito, la band è attualmente in tournée nel Regno Unito/UE e inizierà il secondo tour da headliner in Nord America entro la fine dell’anno (novembre/dicembre 2022).

La band sta cavalcando un’onda(ta) di successo come mai accaduto prima ed ora “Morning Blue” è il risultato della loro continua e ispirata ricerca verso un concetto di musica sempre più cosmopolita. 

Previous post Paesaggio con stelle, al MAD Umbria Museum inaugura la mostra dell’artista Antonio Capaccio
Next post HANAMI: venerdì 15 luglio esce in radio il nuovo singolo “INDISPONIBILE ALL’AMORE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.