The Mystery Of The Bulgarian Voices: tra i cori più rinomati al mondo, in concerto in Italia ad aprile 2022

TRA I CORI PIU’ RINOMATI AL MONDO, 

NOTO PER LE ATMOSFERE MAGICHE, MISTERIOSE E ANCESTRALI DI SUONI

STRAORDINARIAMENTE MODERNI E ORIGINALI, UNA FUSIONE DI MEDIOEVO E AVANGUARDIA,

VINCITORE DI UN GRAMMY NELLA CATEGORIA BEST TRADITIONAL FOLK RECORDING”

E NOMINATO AMBASCIATORE CULTURALE NEI PAESI DELL’UNIONE EUROPEA,

NEGLI ANNI HANNO COLLABORATO CON ARTISTI DI FAMA MONDIALE,

TRA CUI U2, DRAKE, LISA GERRARD, ELIO E LE STORIE TESE. 

A QUATTRO ANNI DALLA LORO ULTIMA APPARIZIONE SUI PALCHI ITALIANI

THE MISTERY OF THE BULGARIAN VOICES 

in concerto 

mercoledì 13 aprile 2022

TARANTO – CINEMA TEATRO ORFEO

Mysteryous Festival 

Via Pitagora, 80

apertura porte ore 20.00 – inizio concerto ore 21.00

prezzi del biglietti:

poltronissima: 25 Euro + prevendita

platea e I galleria: 15 Euro + prevendita

II e III galleria: 10 Euro + prevendita

biglietti in vendita dal 5 novembre su Eventbrite e presso il Cinema Teatro Orfeo 

giovedì 14 aprile 2022

MATERA – CAVA DEL SOLE 

Mysteryous Festival 

SS7, Via Appia, 32 

apertura porte ore 20.00 – inizio concerto ore 21.00

prezzo del biglietto: 15 Euro + prevendita

biglietti in vendita su Eventbrite e presso il punto vendita

in Via de Viti de Marco, 13 (Matera)

informazioni su come acquistare i biglietti:

Eventbrite – www.eventbrite.it

www.internationalmusic.it – 059.644688

 

download foto promo: https://bit.ly/2Zb5fFw

Rinomato coro femminile a cappella, noto per la sua interpretazione della musica popolare bulgara con arrangiamenti moderni, The Mystery of Bulgarian Voices è pronto a tornare sui palchi italiani dopo quattro anni di assenza. L’ultimo concerto italiano risale infatti al 2018, in occasione della pubblicazione di ‘BooCheeMish’, il disco pubblicato su etichetta 4AD, a venti anni di distanza dall’ultimo lavoro. Con la partecipazione straordinaria di Lisa Gerrards, sia nel disco che in tour,’BooCheeMish’ ha nuovamente confermato le indiscusse doti del cor, in grado di creare suoni straordinariamente moderni ed originali, fondendo magicamente melodie ancestrali con l’avanguardia. 

Fondato nel 1952 come parte del Complesso di canti folkloristici della Radio Bulgara, il primo omonimo disco risale al 1975, e seguì una serie di registrazioni di cori femminili che il musicologo francese Marcel Cellier portò dalla Bulgaria. Il coro ha ricevuto apprezzamenti, tra gli altri, da Paul Simon, Sandy Denny, Frank Zappa, Crosby, Stills & Nash e The Grateful Dead. Nel 1988 fu pubblicata una riedizione dell’album dall’etichetta 4AD, rinnovando il successo di pubblico e vincendo il Grammy nella categoria Best Traditional Folk Recording.

‘BooCheeMish’, l’ultima pubblicazione discografica, alterna brani originali scritti da Petar Dundakov, con riarrangiamenti di canti popolari del folklore bulgaro, sfruttando gli archi, le percussioni e la drum machine. Le canzoni sono eseguite con la particolare tecnica vocale che contraddistingue la cifra stilistica del coro, ovvero sfruttare voci parallele a intervalli di seconda, di quarta e di quinta. Ad amplificare le sfumature del disco, la voce unica di Lisa Gerrard. “When I went to see the choir as a kid, I thought: That’s it, that’s the top.You can’t go any further than that”, dichiara la cantante australiana Lisa Gerrard, che più volte ha riconosciuto l’influenza che Il Mistero della Voci Bulgare ha avuto nel suo particolare modo di cantare, suggellandola con una preziosa collaborazione. 

Con oltre 1.250 concerti fuori dai confini nazionali e numerose partecipazioni a festival musicali in tutto il mondo, il coro si è esibito nelle più prestigiose sale da concerto internazionali, collaborando con artisti come Elizabeth Fraser dei Cocteau Twins, U2 e il rapper Drake. In Italia si ricorda la storica collaborazione con Elio e le Storie Tese nella canzone Pippero contenuta nell’album “İtalyan, Rum Casusu Çıktı” del 1992. 

A dirigere il coro da 25 anni è Dora Hristova, diplomata al National Music Academy “Prof. Pancho Vladigerov”, e da anni impegnata nel perfezionamento della musica corale contemporanea, descrive il coro come “a natural, piercing sound for the outdoors to carry across the fields or from hilltop to hilltop. The sound is created in the larynx and resonates in the chest. It requires great pressure of the breath to create the sound and you must be very strong to sing in this fashion.”

World music misteriosa e magica, con un suono straordinariamente moderno ed originale, descritta anche come “the marriage of the avant-garde and the Middle Ages”. Il repertorio de Il Mistero delle Voci Bulgareè costituito dalle canzoni popolari tradizionali, gran parte delle quali sono state adattate da compositori bulgari di talento per la bella specifica del coro, composto da 24 cantanti provenienti dalle regioni rurali della Bulgaria, che si esibiscono nei loro tradizionali e pittoreschi costumi,

Il Coro femminile Mistero delle Voci Bulgare è nominato Ambasciatore Culturale nel paesi della UE dalla Federazione Internazionale dei Cori della Unione Europea.

Previous post Il cantautore mikele vola a Roma per la Finale Nazionale del Tour Music Fest 2021, presieduto da Mogol e Kara DioGuardi
Next post H.E.R. – R O M A (il nuovo singolo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *